NOTE-TC_UNIV_18

Contribuzione studentesca ed interventi a favore degli studenti 2018 - Note per la compilazione (revisione del 15/02/2019)

OGGETTO DELLA RILEVAZIONE

Sono oggetto della rilevazione: il gettito della contribuzione studentesca e le altre entrate provenienti dagli studenti, gli studenti esonerati totalmente e parzialmente dalle tasse e contributi, la distribuzione degli studenti per classe d'importo delle suddette, il numero degli interventi a favore degli studenti erogati dall'università con fondi iscritti nel proprio bilancio, dati di spesa per prestiti erogati da istituti di credito convenzionati, mense e residenze universitarie direttamente gestite dall'ateneo, in convenzione o affidate in gestione a terzi.

Non sono di interesse per questa rilevazione gli interventi a favore degli studenti erogati con fondi regionali, sia dagli organismi di gestione per il DSU sia dall'Ateneo stesso a seguito di apposita legge regionale, nonché le mense e le residenze universitarie gestite dagli organismi per il DSU o dall'Ateneo ma con fondi regionali, rilevati tramite l'apposita rilevazione sul Diritto allo Studio.

I dati relativi agli studenti si riferiscono all'a.a. 2017/2018, alla data del 31/12/2018. Si precisa che per iscritti si intendono gli studenti che alla data del 31/12/2018 risultano IN REGOLA CON TUTTI I PAGAMENTI relativi alle tasse e contributi di iscrizione, ossia al 31/12/2018 risultano aver pagato tutte le dovute rate relative all'a.a. 2017/2018 (anche se regolarizzate dopo il 31/07/2018). Sono pertanto conteggiati tutti gli studenti che sono stati iscritti all'a.a. 2017/2018, anche se non risultano più iscritti nell'anno successivo; gli studenti che si sono ritirati sono conteggiati solamente se per l'a.a. 2017/2018 erano in regola con i pagamenti al 31/12/2018 e se quindi avevano già pagato tutte le rate dovute.

ATTENZIONE: per gli studenti iscritti a corsi di specializzazione, a causa dell’avvio ritardato dell’a.a. 2017/2018 dei corsi delle Scuole di Specializzazione Mediche e delle Aree Sanitarie, non verrà considerata la regolarità nel pagamento delle tasse al 31/12/18 e saranno considerate anche iscrizioni successive al 31/12/2018, purché correttamente inserite in ANS-PL entro la data prevista per l'estrazione dei dati (come in seguito indicato).

I dati economici, relativi al bilancio Unico di Ateneo, si riferiscono agli anni 2017 e 2018, secondo le modalità precisate nelle istruzioni delle singole tabelle.

I dati relativi alle mense e alle residenze universitarie si riferiscono all'1/11/2018.

Si ricorda che a partire dalla rilevazione del 2014, sono stati esclusi dalle tabelle B, C, D, E, G gli studenti iscritti a corsi di perfezionamento. Pertanto l'ultima colonna delle suddette tabelle riguarda solamente gli iscritti a CORSI DI MASTER UNIVERSITARIO DI I e II LIVELLO.

Inoltre, a partire dall'a.a. 2015/2016 (rilevazione anno 2016), nelle tabelle B, C, D, E, G per "corsi del vecchio ordinamento" si intendono solamente i corsi di laurea pre legge 509/99 in Scienze della Formazione primaria. Tutti gli altri corsi pre legge 509/99 sono esclusi. Pertanto nella prima colonna delle tabelle B, C, D, E, G (denominata corsi di laurea di I e II livello) si intendono inclusi: studenti dei corsi di laurea di I e II livello, studenti dei corsi a ciclo unico, studenti dei corsi in Scienze della Formazione primaria.

IMPORTANTI Novità sulla COMPILAZIONE DEI MODELLI - RILEVAZIONE 2018

Per le tabelle B, C, D, G, tutte le colonne sono pre-compilate in base ai dati presenti nell'Anagrafe Nazionale degli Studenti e dei Laureati (ANS) e nell'Anagrafe Nazionale degli Studenti Post-Laurea (ANS-PL) in base a quanto risulta alla scadenza ufficiale del mese di GENNAIO 2019 (31/01/2019). Fanno eccezione i campi riguardanti i dati sugli esoneri per disabilità (tabelle C e D) che non è possibile estrarre da ANS e da ANS-PL e per i quali sono necessarie delle integrazioni. I dati estratti da ANS e da ANS-PL non saranno modificabili, se non in particolari situazioni motivate e concordate con l'Ufficio.

Entro la scadenza della rilevazione è necessario effettuare le integrazioni sui dati non estraibili da ANS relative agli esoneri per disabilità (tabelle C e D). Gli esonerati per disabilità sono inizialmente aggregati in "Altre motivazioni" e pertanto in entrambe le tabelle dovranno essere modificate sia le righe relative alla disabilità, sia la riga "Altre motivazioni", facendo particolare attenzione a non alterare il totale.

Per la tabella E verranno effettuati controlli di coerenza a posteriori con quanto inserito in ANS ed in ANS-PL.

 

LA COMPILAZIONE DEI MODELLI

Le informazioni di interesse sono suddivise in 8 tabelle:

  • Tabella A. La contribuzione studentesca e le altre entrate provenienti dagli studenti negli anni 2017 (conto economico) e 2018 (budget economico)
  • Tabella B. La distribuzione degli studenti per classe di importo della contribuzione pro-capite nell'a.a. 2017/2018
  • Tabella C. Gli studenti esonerati totalmente per tipologia di esonero nell'a.a. 2017/2018
  • Tabella D. Gli studenti esonerati parzialmente per tipologia di esonero nell'a.a. 2017/2018
  • Tabella E. Il numero degli interventi a favore degli studenti nell'a.a. 2017/2018
  • Tabella F. La spesa per gli interventi a favore degli studenti nell'anno solare 2017 - SEZIONE 3 - PRESTITI EROGATI DA ISTITUTI DI CREDITO CONVENZIONATI
  • Tabella G. Gli studenti iscritti nell'a.a. 2017/2018
  • Tabella H. Mense e residenze universitarie direttamente gestite dall'istituto, in convenzione o affidate in gestione a terzi all'1/11/2018

 

TABELLA A. La contribuzione studentesca e le altre entrate provenienti dagli studenti negli anni 2017 (conto economico) e 2018 (budget economico)

Il gettito della contribuzione studentesca e delle altre entrate da parte degli studenti viene richiesto sia per l'anno solare 2017 che per l'anno solare 2018.

Per l'a.s. 2017 devono essere riportati i proventi come da bilancio unico d'ateneo per l'esercizio 2017, conto economico. Per gli atenei che per l'a.s. 2017 hanno redatto il bilancio secondo i principi di contabilità finanziaria, riportare le somme totali accertate nell'esercizio finanziario 2017, come da conto consuntivo.

Per l'anno solare 2018 si deve riportare la previsione dei proventi, come da bilancio unico d'ateneo di previsione annuale autorizzatorio (budget economico), comprensivo delle variazioni approvate nel corso dell'anno 2018. Per gli atenei che per l'a.s. 2018 hanno redatto il bilancio secondo i principi di contabilità finanziaria, riportare le somme di competenza nell'esercizio finanziario 2018, come da bilancio annuale di previsione assestato al 31/12/2018.

Per gli Atenei Statali e per gli Atenei non statali tenuti a trasmettere i bilanci in ottemperanza al D.I. 14/01/2014 n. 19 e successive modificazioni, i dati relativi al conto economico 2017 sono estrapolati dall'allegato "Proventi". Si richiede il controllo da parte degli Atenei. Gli altri Atenei devono regolarmente compilare la tabella.

Le voci richieste sono le seguenti:

  1. Gettito relativo a corsi di laurea, corsi di laurea magistrale, corsi del vecchio ordinamento: ci si riferisce al gettito totale della contribuzione studentesca relativa ai corsi di laurea, corsi di laurea magistrale e corsi del vecchio ordinamento (nei corsi del vecchio ordinamento sono inclusi i corsi di laurea e di diploma, di laurea specialistica, di laurea specialistica a ciclo unico), comprensiva di tasse e contributi, al netto della tassa regionale per il diritto allo studio, degli esoneri e dei rimborsi. Sono escluse eventuali altre voci che costituiscono la quota necessaria ai fini dell'iscrizione ma che non costituiscono gettito per l'università (ad esempio i bolli virtuali).

SOLO PER GLI ATENEI STATALI

di cui gettito da studenti iscritti ENTRO la durata normale dei rispettivi corsi di studio di primo e secondo livello: compilare la riga riportando il gettito riferito ai soli studenti iscritti entro la durata normale dei rispettivi corsi di studio, seguendo il criterio precedentemente indicato. Si deve far riferimento allo “status” dello studente (iscritto ENTRO/OLTRE la durata normale del corso di studio a cui è iscritto attualmente) rispetto all’a.a. di competenza di ciascun pagamento effettuato nel 2017 (per la colonna CONTO ECONOMICO) o nel 2018 (per la colonna BUDGET ECONOMICO). Nella colonna CONTO ECONOMICO deve, dunque, essere considerata la contribuzione relativamente a:

    • contribuzione relativa all’a.a. 2016/2017: considerare solo i proventi nell’anno 2017 da studenti iscritti entro la durata normale dei rispettivi corsi di studio nell’a.a. 2016/2017
    • contribuzione relativa all’a.a. 2017/2018: considerare solo i proventi nell’anno 2017 da studenti iscritti entro la durata normale dei rispettivi corsi di studio nell’a.a. 2017/2018
    • contribuzione relativa agli a.a. 2015/2016 e precedenti: per pagamenti in ritardo, considerare solo i proventi nell’anno 2017 dagli studenti per regolarizzare pagamenti di anni accademici in cui, se avessero versato regolarmente la rata, sarebbero risultati iscritti entro la durata normale dei rispettivi corsi di studio.

Eventuali more a carico dello studente devono essere escluse.

Lo stesso criterio deve essere seguito per gli importi da conteggiare nella colonna BUDGET ECONOMICO.

ATTENZIONE: specificare nel form Commenti alla rilevazione presente in SIRISTAT se il dato è di natura contabile o desunto da informazioni di natura amministrativa.

  1. Gettito relativo a corsi di dottorato: riportare il gettito relativo a corsi di dottorato, seguendo lo stesso criterio adottato per i corsi precedentemente indicati.
  2. Gettito relativo a corsi di specializzazione: riportare il gettito relativo a corsi di specializzazione, seguendo lo stesso criterio adottato per i corsi precedentemente indicati.
  3. Gettito relativo a corsi di master di primo e secondo livello: riportare il gettito relativo ai master di I e II livello, seguendo lo stesso criterio adottato per i corsi precedentemente indicati.
  4. Gettito relativo a corsi finalizzati all’abilitazione all’insegnamento: riportare il gettito relativo a corsi finalizzati all’abilitazione all’insegnamento, in base alla normativa vigente, seguendo lo stesso criterio adottato per i corsi precedentemente indicati. Si includa anche il gettito relativo ai PERCORSI ABILITANTI SPECIALI (PAS).
  5. Gettito relativo a corsi di perfezionamento: riportare il gettito relativo a corsi di perfezionamento, seguendo lo stesso criterio adottato per i corsi precedentemente indicati.
  6. Gettito relativo ad altri corsi: riportare il gettito relativo a corsi che non rientrano nelle tipologie sopra riportate, inclusi i "corsi singoli", seguendo il criterio precedentemente indicato. Si prega di indicare nel form Commenti alla rilevazione presente in SIRISTAT, quali tipologie di corsi sono inclusi.
  7. Tassa regionale per il DSU (se riscossa dall'università): deve essere indicato il gettito relativo alla tassa regionale per il diritto allo studio universitario, nel caso in cui tale tassa venga riscossa dall'università (anche se partita di giro).
  8. Gettito relativo a esami di stato, tirocini e test pre-immatricolazione: riportare il gettito relativo ad esami di stato, tirocini e test pre-immatricolazione.
  9. Altre entrate non necessarie per l'iscrizione: includere tutte le altre entrate da parte degli studenti, non necessarie ai fini dell'iscrizione (ad esempio diritti di segreteria e more).
  10. Altro da studenti, non costituente gettito: includere tutte le altre entrate da parti degli studenti, non costituenti gettito per l'ateneo (ad esempio i bolli virtuali e IVA).

I valori devono essere espressi in EURO, riportati senza punti e/o virgole.

TABELLA A: ERRORI ED ANOMALIE

  • La tabella non è compilata: errore
  • Sono presenti valori inferiori a 1.000 euro: avviso
  • Assenza del gettito relativo a corsi di laurea, corsi di laurea magistrale, corsi del vecchio ordinamento: errore
  • Sono presenti valori negativi: errore
  • Assenza del gettito da studenti iscritti entro la durata normale dei rispettivi corsi di studio di primo e secondo livello (Atenei Statali): errore

 

TABELLA B. La distribuzione degli studenti iscritti nell'a.a. 2017/2018 per classe di importo della contribuzione pro-capite

Novità RILEVAZIONE 2018. La tabella è completamente pre-compilata. La prima colonna è valorizzata con i dati estratti da ANS in base al caricamento ufficiale del 31/01/2019, mentre le restanti colonne con i dati estratti da ANS-PL in base al caricamento ufficiale del 31/01/2019. Per ciascun studente verrà considerato l'importo DOVUTO.

TABELLA B: ERRORI ED ANOMALIE

  • La tabella non è compilata: errore
  • Il numero degli studenti iscritti riportato nella tabella G (totale iscritti) NON E' UGUALE alla somma degli studenti riportati nelle tabelle B (studenti paganti) e di quelli riportati nelle tabelle C (studenti esonerati totalmente), relativamente ad ogni tipo di corso: errore

 

TABELLA C. Gli studenti esonerati totalmente per tipologia di esonero nell'a.a. 2017/2018

Novità RILEVAZIONE 2018: le colonne sono pre-compilate con i dati presenti in ANS ed in ANS-PL in base a quanto risulta alla scadenza ufficiale del mese di GENNAIO 2019 (31/01/2019). Fanno eccezione i campi riguardanti i dati sugli esoneri per disabilità che non è possibile estrarre dalle Anagrafi e per i quali sono necessarie delle integrazioni.

Le tipologie di esonero previste rispecchiano sia alcune tipologie di esonero totale previste dal decreto legislativo 29 marzo 2012, n. 68 in materia di Diritto allo Studio, sia le direttive relative alla NO TAX AREA previste dalla legge 232/2016 c. 255 e 256 (per gli Atenei Statali), sia ulteriori motivazioni di esonero. Si prega di consultare il decreto e la legge per una completa e corretta descrizione delle tipologie di esonero previste dalla normativa vigente.

ATTENZIONE: gli "Studenti in situazione di disabilità con invalidità oltre il 66% (d.lgs. 68/12 art. 9, c. 2)" e gli studenti in “Altre situazioni di disabilità non incluse nelle precedenti” (Novità RILEVAZIONE 2018) sono inizialmente compresi nella categoria "Altre tipologie non comprese nelle precedenti voci", poiché non esplicitati in ANS. E' pertanto necessario che vengano scorporati da quest'ultima voce ed inseriti nelle righe preposte. Queste tre righe sono state lasciate appositamente modificabili. Si faccia attenzione a non alterare il numero complessivo degli studenti totalmente esonerati.

Poiché è possibile che durante un anno accademico siano concessi esoneri relativi ad anni accademici precedenti, con riferimento ai soli corsi di laurea di I e II livello la tabella deve essere completata con la compilazione della colonna:

  • esoneri per a.a. precedenti: numero di studenti esonerati durante l'a.a. 2017/2018 ma relativamente ad anni accademici precedenti, distinti secondo la tipologia di esonero.

ATTENZIONE: si prega di specificare nel form Commenti alla rilevazione presente in SIRISTAT l’eventuale tipologia nonché l'ammontare delle poste che devono pagare anche gli studenti totalmente esonerati.

TABELLA C: ERRORI ED ANOMALIE

  • La tabella non è compilata: errore
  • Assenza di beneficiari di borse di studio per gli studenti iscritti a corsi di laurea: errore
  • Assenza di studenti con requisiti per NO TAX AREA, L. 232/2016, c. 255 e 256 (Atenei Statali): errore
  • Il numero degli studenti iscritti riportato nella tabella G (totale iscritti) NON E' UGUALE alla somma degli studenti riportati nelle tabelle B (studenti paganti) e di quelli riportati nelle tabelle C (studenti esonerati totalmente), relativamente ad ogni tipo di corso: errore

 

TABELLA D. Gli studenti esonerati parzialmente per tipologia di esonero nell'a.a. 2017/2018

Novità RILEVAZIONE 2018: la riga "Altre tipologie non comprese nelle precedenti voci" è pre-compilata con i dati presenti in ANS ed in ANS-PL in base a quanto risulta alla scadenza ufficiale del mese di GENNAIO 2019 (31/01/2019).

Gli "Studenti in situazione di disabilità con invalidità inferiore al 66% (d.lgs. 68/12 art. 9, c. 7a)" e gli studenti in “Altre situazioni di disabilità non incluse nelle precedenti” (Novità RILEVAZIONE 2018) sono inizialmente compresi nella categoria "Altre tipologie non comprese nelle precedenti voci", poiché non esplicitati in ANS. E' pertanto necessario che vengano scorporati da quest'ultima voce ed inseriti nelle righe preposte. A questo fine la tabella è modificabile. Si faccia attenzione a non alterare il numero complessivo degli studenti parzialmente esonerati.

ATTENZIONE: NON sono conteggiati in questa tabella gli studenti che usufruiscono di riduzione delle tasse e contributi in quanto inseriti in una fascia di reddito inferiore alla massima. Si prega, se possibile, di specificarne il numero nel form Commenti alla rilevazione presente in SIRISTAT.

Come per la tabella relativa agli esoneri totali, è stata predisposta una colonna relativa agli esoneri concessi durante l'anno accademico di rilevazione ma riferiti ad anni accademici precedenti, da compilare secondo le modalità indicate per la tabella C.

TABELLA D: ERRORI ED ANOMALIE

  • La tabella non è compilata: errore

 

TABELLA E. Il numero degli interventi a favore degli studenti nell'a.a. 2017/2018

In questa tabella vengono richiesti dati riguardanti il numero di interventi assegnati dall'università a studenti (dati al 31/12/2018) con esclusione di tutti gli interventi erogati con fondi regionali, sia dall'organismo regionale per il DSU sia dall'Ateneo stesso a seguito di apposite leggi regionali (dati acquisiti tramite la rilevazione sul Diritto allo Studio).

Novità RILEVAZIONE 2018: ove possibile verrà eseguita una verifica di congruità con i dati presenti in ANS ed in ANS-PL al fine di verificare l’effettivo adeguamento di ANS alla revisione delle variabili relative agli interventi in favore degli studenti, richiesta con nota prot. 1240 del 9/4/2015, e di garantire la coerenza tra le banche dati. Sul sito web http://osservatorio.cineca.it/ nella sezione ELABORAZIONE DATI -> Contribuzione e DSU, è visibile la tabella "DISTRIBUZIONE DELLE VARIABILI SU INTERVENTO DI SUPPORTO" (INTERVENTI DI SUPPORTO="IN") che sintetizza quanto inserito in ANS.

  • Borse di studio:
    • N. borse di studio concesse con fondi dell'ATENEO: si includano le borse di studio concesse dall'Ateneo ad esclusione delle borse concesse con fondi regionali. Fanno parte di questa categoria le borse concesse in base all'art. 12, DPCM 09/04/01 (comma 1 e 3), le borse concesse in base alla legge 170/03 art 1, lett. b ed e, al DM 755 del 4/9/2013 (Borse di mobilità per studenti universitari immatricolati nell'a.a. 2013/14) ed altre borse non comprese nelle precedenti con fondi che transitano per il bilancio dell'Ateneo (compresi i contributi di varia natura agli studenti erogati dall'Ateneo in seguito ad appositi finanziamenti MIUR, purché non inclusi nelle specifiche tipologie successive).

Con riferimento alle borse di studio concesse a studenti iscritti a corsi post-laurea, si intendono le borse concesse esplicitamente in base al d.lgs. 68/12 o in base alla legge 170/03. Le altre borse di studio devono essere riportate nella sezione "Borse di studio post-lauream", senza duplicazione di dati.

Si prega di specificare la tipologia delle suddette borse di studio nell'e-mail di chiusura della rilevazione oppure tramite il form Commenti alla rilevazione presente in SIRISTAT.

  • Mobilità internazionale
    • N. Studenti iscritti nell'Ateneo coinvolti in programmi di mobilità internazionale: indicare tutti gli studenti che, iscritti ad un corso di laurea o post-laurea dell’Ateneo, sono coinvolti in programmi di mobilità internazionale (ad esempio studenti ERASMUS, studenti con borsa di studio per la frequenza di corsi o attività di studio presso università straniere, mobilità per tirocinio, ...). Si includano anche gli studenti in mobilità senza contributo dell'Ateneo ma che usufruiscono dei servizi offerti dagli uffici dell'Ateneo che curano gli scambi internazionali
    • di cui studenti in mobilità senza borsa: indicare gli studenti che hanno trascorso il periodo all'estero senza borsa di mobilità, già conteggiati nella riga "N. Studenti iscritti nell'Ateneo coinvolti in programmi di mobilità internazionale"
    • di cui studenti in mobilità extraeuropea: indicare gli studenti che hanno trascorso il periodo all'estero in un Paese non europeo, già conteggiati nella riga "N. Studenti iscritti nell'Ateneo coinvolti in programmi di mobilità internazionale"
    • di cui dottorandi percettori di borsa di studio che usufruiscono della maggiorazione del 50%: indicare il numero di dottorandi percettori di borsa di studio che usufruiscono della maggiorazione della borsa per il periodo di soggiorno all'estero, già conteggiati nella riga "N. Studenti iscritti nell'Ateneo coinvolti in programmi di mobilità internazionale"
    • N. Studenti iscritti in università estere coinvolti in scambi internazionali presso l'ateneo: indicare tutti gli studenti iscritti in università estere coinvolti in programmi di mobilità internazionale presso l'ateneo italiano
    • di cui studenti con borsa dell'Ateneo italiano: indicare gli studenti che usufruiscono di una borsa dell'ateneo italiano, eventualmente in aggiunta alla borsa del proprio Paese, già conteggiati nella riga precedente
    • di cui studenti provenienti da Paesi extraeuropei: indicare gli studenti che provengono da Paesi non europei, già conteggiati nella riga "N. Studenti iscritti in università estere coinvolti in scambi internazionali presso l'ateneo"
  • Interventi a favore di studenti in situazione di disabilità: si intendono gli interventi e le provvidenze di tipo finanziario dirette esclusivamente a studenti in situazione di disabilità. Fare attenzione a non duplicare gli interventi già riportati nelle altre voci, nel caso in cui questi siano stati erogati a favore di studenti in situazione di disabilità.
    • N. contributi finanziari: indicare esclusivamente gli interventi di natura monetaria erogati a studenti in situazione di disabilità.
    • N. interventi non finanziari: indicare il numero di studenti in situazione di disabilità che usufruiscono di servizi specifici ad essi dedicati. Nel caso uno studente usufruisca di tipologie diverse di servizi, considerare un intervento per ciascuna tipologia di servizio.
  • Attività di collaborazione a tempo parziale:
    • N. collaborazioni: indicare il numero di studenti destinatari di tale intervento, erogato con fondi d’ateneo ai sensi dell’art. 11 del d.lgs. 68/12.
  • Posti alloggio e contributi-alloggio:
    • N. Domande posti alloggio
    • N. Posti alloggio assegnati: indicare il numero di studenti a cui è stato assegnato un posto alloggio nelle residenze universitarie direttamente gestite dall’ateneo o in strutture convenzionate o reperiti sul mercato privato. Non devono essere inseriti i posti collocati nelle strutture gestite dall’ente per il DSU competente, in quanto rilevate tramite l’apposita indagine sul DSU.
    • di cui assegnati in strutture convenzionate o private: indicare gli studenti che usufruiscono di un posto-alloggio in strutture convenzionate o reperite sul mercato privato, già conteggiati nella riga precedente
    • N. Domande contributi alloggio

ATTENZIONE: nel caso in cui non venga fatta esplicita domanda per l'assegnazione del contributo alloggio ma venga utilizzata la stessa graduatoria relativa all'assegnazione dei posti alloggio, indicare il codice "-4" (nella stampa dei modelli verrà visualizzato come "dato incluso in altra voce")

    • N. Contributi alloggio assegnati: indicare il numero di studenti a cui è stato concesso un contributo per alloggio esterno
  • Altri interventi di tipo finanziario:
    • N. Prestiti agevolati: indicare il numero di prestiti agevolati e di contributi in conto interesse e/o conto capitale, per prestiti erogati da istituti di credito in convenzione con l'Ateneo. Devono essere inseriti sia i nuovi prestiti dell'a.a. 2017/2018, sia i prestiti concessi in a.a. precedenti ma ancora in corso di erogazione.
    • di cui con contributo in conto interesse e/o in conto capitale a carico dell'Ateneo: indicare gli studenti che, usufruendo di un prestito agevolato da parte di un istituto di credito, usufruiscono anche di cui con contributo in conto interesse e/o in conto capitale a carico dell'Ateneo, già conteggiati nella riga precedente
    • N. Altri sussidi erogati: indicare il numero di studenti beneficiari di sussidi finanziari non compresi nelle precedenti voci. Si prega di specificare la tipologia delle suddette borse di studio nel form Commenti alla rilevazione presente in SIRISTAT.
  • Borse di studio post-lauream: indicare tutte le borse di studio concesse nell'anno accademico, anche se relative a studenti vincitori di borsa in anni accademici precedenti e rinnovate per l'anno accademico oggetto di rilevazione.
    • Borse finanziate con fondi MIUR: indicare il numero di borse concesse dall'Ateneo a seguito degli appositi trasferimenti di fondi del MIUR
    • Borse finanziate con fondi di altri Ministeri: indicare il numero di borse finanziate da altri Ministeri (ad esempio Ministero degli Affari Esteri)
    • Borse finanziate dall'Università su fondi propri: indicare il numero di borse concesse dall'Ateneo con fondi propri, compresi fondi dei singoli dipartimenti e facoltà
    • Borse finanziate mediante convenzione con altri Atenei: indicare il numero di borse erogate dall'Ateneo ai propri iscritti finanziate in convenzione con altri Atenei
    • Borse finanziate con fondi UE: indicare il numero di borse erogate dall'Ateneo a seguito di appositi trasferimenti dall'Unione Europea
    • Borse finanziate mediante convenzione con altri enti pubblici: indicare il numero di borse concesse a iscritti nell'Ateneo finanziate mediante convenzione con altri enti pubblici
    • Borse finanziate mediante convenzione con altri enti privati: indicare il numero di borse concesse a iscritti nell'Ateneo finanziate mediante convenzione con altri enti privati

ATTENZIONE: i contratti di formazione specialistica per i medici specializzandi (che hanno sostituito le borse di studio), nonché tutte le borse di studio destinate a persone non più iscritte nell'Ateneo (borse per laureati, borse di perfezionamento all'estero,...) NON DEVONO ESSERE INCLUSE. Tali contratti e borse di studio sono rilevati nell'ambito della rilevazione del "Personale a Contratto".

Non devono essere incluse le borse di studio concesse ma rifiutate dallo studente (ad esempio per limiti di reddito nel caso di borse di studio di dottorato).

Per ciascun intervento relativo ai corsi di laurea di I e II livello viene richiesto sia il numero totale che la specificazione del numero di studenti non appartenenti all'Unione Europea.

Per gli interventi relativi ai corsi di dottorato, di specializzazione e ai master viene richiesto solamente il numero totale di studenti.

TABELLA E: ERRORI ED ANOMALIE

  • La tabella non è compilata: errore
  • I valori riportati nel campo "di cui extra UE" sono superiori ai valori riportati nel campo "TOTALE": errore
  • I valori riportati nelle righe in cui appare il termine "N. interventi erogati" sono superiori ai valori riportati nelle righe "N. domande intervento": errore
  • I valori riportati nelle righe in cui appare il termine " - di cui .... " sono superiori ai valori riportati nelle righe relative al totale: errore
  • Presenza di posti-alloggio assegnati in mancanza di residenze (Tabella H) o viceversa: errore
  • Presenza di prestiti in mancanza della relativa consistenza economica (Tabella F - sezione 3) o viceversa: errore
  • Presenza di contributi in conto interesse e/o in conto capitale a carico dell'Ateneo in mancanza della relativa consistenza economica (Tabella F - sezione 3) o viceversa: errore

 

TABELLA F. La spesa per gli interventi a favore degli studenti nell'esercizio finanziario 2017

A partire dalla rilevazione del 2017 la tabella è stata ridotta alla sola sezione 3, relativa ai prestiti.

TABELLA F - SEZIONE 3: PRESTITI EROGATI DA ISTITUTI DI CREDITO CONVENZIONATI

  • Ammontare dei prestiti: indicare la consistenza economica dei finanziamenti effettivamente concessi agli studenti e dei contributi in conto interesse e/o conto capitale, per prestiti erogati da istituti di credito, nell'anno solare 2017.
  • Fondo di garanzia: indicare il valore totale dell'eventuale fondo di garanzia costituito dall'Ateneo.
  • Ammontare dei contributi in conto interesse e/o in conto capitale a carico dell'Ateneo: indicare l'ammontare dei contributi in conto interesse e/o in conto capitale a carico dell'Ateneo.

 

ATTENZIONE

I valori devono essere indicati in EURO, senza punti e/o virgole.

TABELLA F: ERRORI ED ANOMALIE

  • La tabella non è compilata: errore
  • Sono presenti valori inferiori a 1.000 euro: avviso
  • Presenza di prestiti in mancanza della relativa consistenza economica (Tabella E) o viceversa: errore
  • Presenza di contributi in conto interesse e/o in conto capitale a carico dell'Ateneo in mancanza della relativa consistenza economica (Tabella E) o viceversa: errore

 

TABELLA G. Gli studenti iscritti nell'a.a. 2017/2018

Novità RILEVAZIONE 2018: tutte le colonne sono pre-compilate con i dati presenti in ANS ed in ANS-PL in base a quanto risulta alla scadenza ufficiale del mese di GENNAIO 2019 (31/01/2019)

La tabella deve essere completata con la seguente informazione (iscritti nell'a.a. 2017/2018, alla data del 31/12/2018):

  • di cui assegnatari di borsa di studio di dottorato di ricerca (DM 8/02/13 n. 45, art. 9 e DM 30/4/99 n. 224, art 7): riportare i dottorandi assegnatari di tali borse di studio già inseriti nella tabella B - contribuzione non prevista (esclusi esoneri) oppure nella tabella C - Dottorando titolare di borsa di studio di dottorato di ricerca e nella tabella E -       Borse di studio post-lauream

 

TABELLA G: ERRORI ED ANOMALIE

  • La tabella non è compilata: errore
  • Assenza del numero degli assegnatari di borsa di studio di dottorato di ricerca (DM 8/02/13 n. 45, art. 9 e DM 30/4/99 n. 224, art 7), in presenza di iscritti a corsi di dottorato: errore
  • Il numero degli assegnatari di borsa di studio di dottorato di ricerca (DM 8/02/13 n. 45, art. 9 e DM 30/4/99 n. 224, art 7) è superiore al numero di iscritti: errore

 

TABELLA H. Mense e residenze universitarie direttamente gestiti dall'istituto, in convenzione o affidate in gestione a terzi all'1/11/2018

Nella tabella devono essere inseriti dati relativi a mense e residenze universitarie (numero di strutture e numero di posti complessivamente disponibili) nel caso in cui questi siano direttamente gestiti dall'ateneo oppure, con riferimento alle residenze, siano in convenzione o affidate in gestione a terzi (Novità RILEVAZIONE 2018). Rimane confermata l’esclusione delle informazioni relative alle strutture gestite dall'ente regionale per il DSU competente o dall'Ateneo stesso con fondi regionali DSU, in quanto rilevate tramite l'apposita indagine sul DSU. Non devono esserci duplicazioni di dati tra le due rilevazioni.

Le informazioni sono richieste alla data dell'1/11/2018.

Per entrambe le tipologie di residenze, nelle righe:

  • di cui posti assegnati a studenti dell'ateneo e di cui posti assegnati a studenti in mobilità 
  • riportare il numero di posti-alloggio assegnati rispettivamente a studenti iscritti nell'Ateneo o a studenti in mobilità (es. ERASMUS).

ATTENZIONE: nel caso siano presenti residenze universitarie, comunicare la distribuzione PER COMUNE dei posti-alloggio disponibili tramite il form Commenti alla rilevazione presente in SIRISTAT.

TABELLA H: ERRORI ED ANOMALIE

  • La tabella non è compilata: avviso
  • Presenza di una o più strutture (mense o residenze) cui non corrisponda il numero di posti complessivamente disponibili o viceversa, la presenza di posti complessivamente disponibili senza il corrispettivo numero di strutture: errore
  • Presenza di posti-alloggio assegnati (Tabella E) in mancanza di residenze o viceversa: errore
  • Il numero di posti-alloggio assegnati a studenti dell'Ateneo e a studenti in mobilità è superiore al numero di posti disponibili: errore

 

NOTE TECNICHE PER LA COMPILAZIONE e RIEPILOGO DEGLI ERRORI NEL CONTROLLO DEI DATI

La rilevazione si effettua tramite il sistema SIRISTAT, il cui manuale è scaricabile dalla home page della rilevazione.

 

ATTENZIONE:

  • alle ore 23,59 del giorno previsto per la scadenza, la rilevazione verrà automaticamente chiusa;
  • i valori precompilati (per gli Atenei interessati, le celle sono colorate di grigio) non sono modificabili: le modifiche eventualmente operate nel file di cui si è effettuato il download non vengono acquisite nella fase di upload del file. Eventuali modifiche devono essere concordate con l'ufficio di statistica.

Il sistema diagnostica i seguenti errori ed anomalie:

  • TABELLA A
    • La tabella non è compilata: errore
    • Sono presenti valori inferiori a 1.000 euro: avviso
    • Assenza del gettito relativo a corsi di laurea, corsi di laurea magistrale, corsi del vecchio ordinamento: errore
    • Sono presenti valori negativi nella colonna precompilata: errore
    • Assenza del gettito da studenti iscritti entro la durata normale dei rispettivi corsi di studio di primo e secondo livello (Atenei Statali): errore

 

  • TABELLA B
    • La tabella non è compilata: errore

 

  • TABELLA C
    • La tabella non è compilata: errore
    • Assenza di beneficiari di borse di studio (d.lgs 68/12 art. 9, c. 2): errore
    • Assenza di studenti con requisiti per NO TAX AREA, L. 232/2016, c. 255 e 256 (Atenei Statali): errore

 

  • TABELLA D
    • La tabella non è compilata: errore

 

  • TABELLA E
    • La tabella non è compilata: errore
    • I valori riportati nel campo "di cui extra UE" sono superiori ai valori riportati nel campo "TOTALE": errore
    • I valori riportati nelle righe in cui appare il termine "N. interventi erogati" sono superiori ai valori riportati nelle righe "N. domande intervento": errore
    • I valori riportati nelle righe in cui appare il termine " - di cui .... " sono superiori ai valori riportati nelle righe relative al totale: errore

 

  • TABELLA F
    • La tabella non è compilata: errore
    • Sono presenti valori inferiori a 1.000 euro: avviso
    • Presenza di prestiti in mancanza della relativa consistenza economica (Tabella E) o viceversa: errore
    • Presenza di contributi in conto interesse e/o in conto capitale a carico dell'Ateneo in mancanza della relativa consistenza economica (Tabella E) o viceversa: errore

 

  • TABELLA G
    • La tabella non è compilata: errore
    • Assenza del numero degli assegnatari di borsa di studio di dottorato di ricerca (DM 8/02/13 n. 45, art. 9 e DM 30/4/99 n. 224, art 7), in presenza di iscritti a corsi di dottorato: errore
    • Il numero degli assegnatari di borsa di studio di dottorato di ricerca (DM 8/02/13 n. 45, art. 9 e DM 30/4/99 n. 224, art 7) è superiore al numero di iscritti: errore

 

  • TABELLE B, C e G a confronto
    • Il numero degli studenti iscritti riportato nella tabella G (totale iscritti) NON E' UGUALE alla somma degli studenti riportati nelle tabelle B (studenti paganti) e di quelli riportati nelle tabelle C (studenti esonerati totalmente), relativamente ad ogni tipo di corso: errore

 

  • TABELLA H
    • La tabella non è compilata: avviso
    • Presenza di una o più strutture (mense o residenze) cui non corrisponda il numero di posti complessivamente disponibili o viceversa, la presenza di posti complessivamente disponibili senza il corrispettivo numero di strutture: errore
    • Il numero di posti-alloggio assegnati a studenti dell'Ateneo e a studenti in mobilità è superiore al numero di posti disponibili: errore

 

  • TABELLE E e F - sezione 3 a confronto
    • Presenza di prestiti in mancanza della relativa consistenza economica o viceversa: errore
    • Presenza di contributi in conto interesse e/o in conto capitale a carico dell'Ateneo in mancanza della relativa consistenza economica o viceversa: errore

 

  • TABELLE E ed H a confronto
    • Presenza di posti-alloggio assegnati in mancanza di residenze o viceversa: errore

La presenza di errori o la non compilazione di tabelle non consente la chiusura della rilevazione.

Nel caso in cui, pur avendo compilato correttamente tutte le tabelle, non sia possibile superare il controllo degli errori, si prega di contattare l'ufficio.

 

SPEDIZIONE DEI MODELLI, SCADENZA E NOTIFICA UFFICIALE

Ciascun referente dovrà inviare, per posta elettronica, una nota di avvenuta compilazione on-line dei modelli all’indirizzo:

ufficio.statistico@miur.it

Eventuali note di chiarimento sono trasmissibili tramite l'apposito form Commenti alla rilevazione presente in SIRISTAT. In particolare, si prega di indicare le informazioni aggiuntive esplicitamente richieste, qualora si presenti il caso specifico, relativamente alla tabelle: Tabella ATabella C, Tabella D, Tabella E, Tabella H.

L’inserimento dei dati dovrà avvenire entro il: 15 MARZO 2019. Dopo tale data non sarà più possibile accedere alla rilevazione.

Ricevuta la nota di avvenuta compilazione, l’Ufficio provvederà ad effettuare i controlli dei dati inviati e a chiedere eventuali rettifiche. Superate tutte le procedure di controllo, la rilevazione sarà considerata definitivamente chiusa ed il report sarà abilitato al download per l’apposizione della firma digitale.

Per l'invio dei modelli firmati deve essere seguita la seguente procedura:

  1. visualizzare il report attraverso il tasto Visualizza Report e, successivamente, scaricarlo informato PDF cliccando sul tasto Scarica PDF situato in fondo alla pagina;
  2. sottoscrivere il file PDF tramite firma digitale in formato P7M;
  3. effettuare l’upload del report firmato utilizzando il tasto Invia report.

Si raccomanda di rispettare la scadenza indicata per una migliore elaborazione delle informazioni rilevate e per il rispetto dei tempi necessari alle esigenze amministrative degli uffici di questo Ministero.

Per qualsiasi problema o segnalazione, si prega di contattare la dott.ssa Claudia Pizzella (06.97726172) oppure inviare una e-mail all'indirizzo ufficio.statistico@miur.it.